Rick Owens

"Glamour meets Grunge" è quello che è stato detto del californiano e della sua collezione durante il New York Fashion Week nel 2002. Rick Owens ha fatto una bella gavetta: Il suo talento e il suo stile inconfondibili gli sono stati riconosciuti solo all'età di 40 anni quando durante l'evento, sponsorizzato da Vogue America e con la benedizione di Anna Wintour, proprio quest'ultima ha detto di lui: "La scoperta recente più favolosa". Lavorando troppo spesso nei pressi europei, Rick si trasferisce da Los Angeles a Parigi. Il resto è storia... P. Diddy, Lenny Kravitz, Kate Moss e Rihanna sono letteralmente impazziti per le sue giacche di pelle e per i suoi lunghi abiti neri. La collezione per l'autunno inverno 2013/14 donna non è una delle sue migliori: Capelli cotonati e look volutamente trasandati che non danno nessuna emozione. Capelli cotonati e lunghi anche per le sfilate uomo in cui però sfilano abiti più decisi e insanamente più creativi.
Ecco il video:

Guarda il video

Proenza Schouler

 

Jack McCollough e Lazaro Hernandez hanno realizzato questa linea nel 2002 a New York dopo aver frequentato insieme la Parsons School of Design, e dopo aver visto il loro Final Work, Barney's ha deciso di comprare l'intera collezione. L'appellativo Proenza Schouler viene dai nomi delle madri dei due designer che oggi realizzano vestiti da donna e accessori per un pubblico modaiolo e di nicchia. L'etichetta è in vendita nei migliori negozi del mondo compresi Barney's New York, Harvey Nichols e Colette. Cappotti dal taglio maschile, spalline retro', gonne a tubo, stupendi abiti da sera in chiffon e sagome minimali dai colori neutri. Ecco una preview dell'invernale 2013/2014